Lo STUDIO 2 di Padova festeggia sei anni tra Abbey Road e Battiato

“Se siamo qui dopo sei anni vuol dire che la passione per la musica di qualità vince sempre”, così Cristopher Bacco e il suo staff festeggiano il sesto anno di attività di Studio 2, uno degli studi di registrazione più famosi e conosciuti d’Italia.
“Dopo la chiusura del locale di Vigonovo ci siamo rimboccati le maniche, ci siamo trasferiti nel centro a Padova e abbiamo continuato a collaborare con grandi artisti”, ha commentato Bacco.

L’avventura di Studio 2 era, infatti, iniziata a febbraio 2012 quando Cristopher e i suoi collaboratori avevano aperto il primo Studio 2 a Vigonovo. Uno spazio, unico nel suo genere, che si era imposto tra i locali del Nordest per la grande qualità del suono. D’altronde non capitava tutti i giorni di ascoltare un concerto in uno studio di registrazione. La peculiarità era proprio questa: di giorno sala di registrazione, di sera, durante i fine settimana, locale per la musica dal vivo. L’avventura si era però conclusa nel 2015, per ragioni burocratiche e di opportunità, con grande rammarico dei frequentatori del locale.

“Noi viviamo di musica”, hanno spiegato i ragazzi, “non possiamo fare altro, è la nostra passione e siamo molto grati a tutti gli artisti che scelgono noi perché vuol dire che lavoriamo con standard di qualità per creare dei dischi che piacciono al pubblico”. Non è un caso se tra le collaborazioni di Studio 2 figurano artisti come Afterhours, Violante Placido, Fabio Cinti e moltissimi gruppi della scena underground padovana: dai Gramlines ai Bomba Titinka. Sfogliando l’album dei ricordi di chi invece si è esibito live nello spazio di Vigonovo si incrociano i volti di Morgan, Le Vibrazioni, Niccolò Fabi, Dente, Tiromancino, Mario Venuti, Marina Rei, Calibro 35, Toys Orchestra e molti altri. “Siamo ancora in contatto con loro,” racconta Cristopher, “per il compleanno dello Studio ci hanno registrato dei messaggi molto divertenti, ci supportano ed è molto bello”.

E per quanto riguarda il futuro? “Stiamo lavorando con Marco Cocci [attore ne L’ultimo Bacio di Muccino ed ex cantante dei Malfunk] sulla produzione del suo nuovo album”, spiega Bacco, “l’abbiamo registrato a Padova e poi siamo volati a Londra per completarlo agli Abbey Road Studios, per un fan dei Beatles e amante della musica come me è stato un onore”.
Studio 2 si è, infatti, trasferito a Londra per una settimana a registrare nei mitici studi che hanno visto nascere album come “Wish You Were Here” dei Pink Floyd e molti altri. “Stiamo anche realizzando con Fabio Cinti una versione speciale de La Voce del Padrone di Battiato, uno dei nostri artisti italiani di riferimento”, racconta Cristopher, “e come producer sto lavorando con molte giovani band italiane sul loro Ep d’esordio”. Si prospetta un futuro all’insegna della musica e delle grandi collaborazione per lo Studio 2 di Padova. “Ci mettiamo cuore in quello che facciamo e la qualità dei dischi che vengono prodotti nel nostro studio sono una garanzia che parla per noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.