Intervista a JOSHUA RADIN: il cantautore folk in concerto a Milano e Bologna

Torna in Italia Joshua Radin per due date da non perdere: lunedì 13 novembre al Serraglio di Milano e martedì 14 novembre al Locomotiv Club di Bologna. In apertura al cantautore folk statunitense, che parla dell’amore e delle sue complicazioni, si esibirà Cary Brothers.
Biglietti in vendita a questo link > http://tidd.ly/8bd57848

Quali musicisti ti hanno maggiormente influenzato nel tuo percorso di crescita?
The Beatles, Paul Simon, Tom Petty, Bob Dylan, Neil Young, Sam Cooke.

Le tue canzoni sono state usate in oltre 150 film e spettacoli televisivi. C’è uno show o un film in particolare per cui ti piacerebbe fare una canzone? Oppure un regista con cui vorresti lavorare?
A livello musicale adoro lavorare con Wes Anderson. Lui possiede l’incredibile abilità di utilizzare la musica perfetta nei suoi film ed inoltre possiede un punto di vista unico per queste cose.

Come ti senti quando sei in tour? È divertente vedere il mondo, oppure trovi difficile restare tanto lontano?
Io amo andare in tour, soprattutto in Europa. Svegliarsi in una nuova città europea ogni giorno e cercare il migliori caffè, i migliori ristoranti, fare un sacco di foto ovunque io vada…è come se venissi pagato per essere costantemente in una stupenda vacanza.

Com’è stato produrre da solo il tuo ultimo album “The Fall”?
È stato il più grande divertimento che abbia mai vissuto in studio. Io ed i miei piu cari amici, nessuna sovrastruttura, solamente la musica. Chiunque avesse un’idea veniva ascoltato. L’intero album è stato fatto in un week end. Sono incredibili la velocità e l’efficienza con cui si può lavorare quando si è tutti artisticamente sulla stessa lunghezza d’onda.

Chi sono i tuoi artisti preferiti in questo momento?
Soprattutto i musicisti meno recenti come quelli che ascoltavo anche prima oltretutto. Ho da poco trovato 2 fantastici dischi in vinile che cercavo da un po’: Van Morrison’s “Veedon Fleece” e George Harrison’s “All Things Must Pass”.
Li sto ascoltando in continuazione.

Come hai scelto le tracce che suoni ai tuoi live?
Io non scrivo setlist generalmente. Ed è qui tutto il divertimento per me. Mi piace sentirmi libero e sentire quali sono le richieste.

Quali sono gli obiettivi importanti che desideri raggiungere in futuro?
Mi piacerebbe diventare presto papà ma non ho ancora trovato la donna giusta con cui mettere su famiglia

Ultima domanda per i tuoi fan: Quali sono il tuo libro-attore e film preferiti??
Libro: The Brothers Karamazov – Fëdor Dostoevskij
Attore: Philip Seymour Hoffman
Film: Annie Hall

JOSHUA RADIN + Cary Brothers

Biglietti in vendita a questo link > http://tidd.ly/8bd57848

Lunedì 13 Novembre 2017 – Milano
Serraglio – via Gualdo Priorato, 5

Martedì 14 Novembre 2017 – Bologna
Locomotiv Club – via Sebastiano Serlio 25/2

Interview to Joshua Radin, English Version

What musicians were your greatest influenceswhen you were growing up?
The Beatles, Paul Simon, Tom Petty, Bob Dylan, Neil Young, Sam Cooke.

Your songs have been used in over 150 films and television shows. Is there a show or movie thatyou’d like to do a song for, or a particular director you’d like to work with?
I’d love to work musically with Wes Anderson. He has such an amazing ability to use the perfect music in his films and has such a unique point of view.

How do you feel about being on tour? Is it fun to see the world, or hard to be away from home?
I love being on tour, especially in Europe. Waking up in a new European city every day and searching for the best coffee, the best restaurants, taking photos everywhere I go… It’s almost like I get paid to be on the most incredible vacations.

How was to produce by yourself your latest album “The Fall”?
It was the most fun I’ve ever had in the studio. Me and my good friends, no egos, just about the music. Anyone who had a idea was listened to. The entire album was done in a weekend. It’s amazing how quickly and efficiently you can work when everyone is on the same page artistically.

What are your favourite artists and musicians in this moment?
Mostly older musicians like the ones I listed before. I just found two great records on vinyl that I had been searching for:
Van Morrison’s “Veedon Fleece” and George Harrison’s “All Things Must Pass”
They have been playing non-stop.

How do you choose the tracks you then play atyour live shows?
I don’t write out set lists. That takes the fun out of it for me. I like to keep it loose and free and take requests.

What are the milestones you want to hit in yourfuture?
I’d like to be a Dad soon but I haven’t found the right woman to have children with yet.

The last question is for your fans. What are your favourite book, actor and
 movie?
Book: The Brothers Karamazov
Actor: Philip Seymour Hoffman
Movie: Annie Hall

Thanks to Camilla Franceschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.