E’ morto PETE SHELLEY, fondatore e leader dei Buzzcocks

Foto di Emanuela Vigna

E’ morto Peter Shelly, nome d’arte di Peter McNeish (Leigh, 17 aprile 1955 – 6 dicembre 2018). È stato fondatore e e leader del gruppo punk Buzzcocks. Successivamente si è dedicato alla carriera solista.

I Buzzcocks sono una delle più importanti e influenti band della storia del punk. Nel 2016 hanno celebrato il loro quarantesimo anniversario con un tour mondiale con 4 concerti in Italia che avevamo seguito al New Age Club di Roncade (Treviso).

Pochi, tra i gruppi ancora in attività si sono guadagnati il diritto di essere definiti “leggendari”, e i Buzzcocks sono senza dubbio tra questi.Possono vantarsi di essere parte dell’originaria Santa Trinità del British Punk (insieme a Sex Pistols e Clash), di aver rinnovato la scena musicale indipendente e di essere stati fonte di ispirazione per band anche molto diverse tra loro, dai REM, ai Nirvana fino ai Green Day.

Soprannominati i Beatles del Punk, riescono ad unire nella loro musica chitarre veloci, bassi e batteria potenti, strazianti versi sull’amore conquistato o perduto, e sconcerto verso il mondo moderno. Un catalogo di musica indimenticabile e immortale che continuano a portare davanti a fan vecchi e nuovi, con immutata passione e energia.

Peter Shelley parlando della band: “guardandoci indietro ora, sembra di sentire e vedere gli echi del Big Bang. Nella società e nella cultura un sacco di cose non sarebbero state le stesse se non ci fosse mai stato il punk rock. E’ strano, sembra la trama di un romanzo di fantascienza ma per noi è venuto fuori in modo incredibilmente naturale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.