ROYAL BLOOD: esce il 16 Giugno il secondo album “How Did We Get So Dark?”

Dopo essere diventati la più grande band rock emergente britannica degli ultimi anni grazie all’omonimo album di debutto del 2014, i Royal Blood tornano con “How Did We Get So Dark?”, in uscita il 16 giugno su etichetta Warner BrosRecords.

Il successo dei Royal Blood è stato travolgente. “Royal Blood” è stato il più venduto tra gli album di band rock britanniche degli ultimi tre anni. Il disco ha debuttato  #1 nella classifica inglese degli album, è entrato nella Top 20 in venti Paesi e ha venduto oltre un milione di copie. Hanno suonato per Howard Stern, sono stati in tour con i Foo Fighters, sono stati ospiti di Jimmy Page a New York e hanno vinto un BRIT Award come Best British Band nel 2015. La loro ascesa è costellata di numerosi e prestigiosi riconoscimenti assegnati da importanti riviste del settore, come Kerrang!, NME e Q.

I dieci brani di “How Did We Get So Dark?” sono stati composti durante diverse sessioni a BrightonHollywoodLosAngeles e Nashville. I testi traggono ispirazione dagli eventi che hanno segnato la vita del cantante e bassista Mike Kerr dall’uscita del primo album fino ad oggi.

Nel novembre 2016 Mike Kerr e il batterista Ben Thatcher, con il produttore Jolyon Thomas, hanno trascorso sei settimane in uno studio di Bruxelles allestito come un locale newyorkese e con all’interno un magazzino colmo di attrezzature del passato. “How Did We Get So Dark?” è stato ultimato a Londra con Tom Dalgety, co-produttore del loro album di debutto.

Il primo singolo “Lights Out” amplia tutto quanto ascoltato nel primo disco, sorretto dai granitici groove di Thatcher e dagli inconfondibili riff di Kerr, che qui raggiungono un nuovo e più alto livello. La formula non è cambiata, come suggerisce “I Only Lie When I Love You” ma per i Royal Blood è giunto anche il momento di essere più viscerali, come dimostra“Hook, Line & Sinker”, e intensi, come si nota in “Looks Like You Know”.

Se da un lato l’album vede i Royal Blood ridefinire il loro impatto melodico, dall’altro Kerr e Thatcher hanno creato brani che aggiungeranno una nuova dimensione alle performance live. Caratterizzata dal falsetto di Kerr, “Don’t Tell” colpisce e ipnotizza, mentre “Where Are You Now?” pulsa di un’energia diversa da tutto quanto ci hanno fatto ascoltare finora. I confini dei Royal Blood sono stati ulteriormente allargati grazie all’inserimento di piano e tastiere in quattro dei nuovi brani, tra cui la conclusiva “Sleep”.

Tracklist:
How Did We Get So Dark?
Lights Out
I Only Lie When I Love You
She’s Creeping
Looks Like You Know
Where Are You Now?
Don’t Tell
Hook, Line & Sinker
Hole In Your Heart
Sleep

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.