DELLERA: è uscito “Stare bene è pericoloso”, il secondo album solista per il bassista degli Afterhours

Esce il 15 gennaio 2015, per l’etichetta MARTELABEL con distribuzione Goodfellas/ Believe, “STARE BENE E’ PERICOLOSO”, il nuovo album di inediti di (ROBERTO) DELLERA, performer e bassista degli Afterhours, che arriva a distanza di quasi quattro anni dal disco d’esordio “Colonna Sonora Originale”.

“STARE BENE E’ PERICOLOSO”, è un disco di rock’n’roll e, in quanto tale, contiene vari elementi: dal pop al rock, dalla psichedelia, al folk e al jazz ma soprattutto lo spirito della musica popolare moderna.

In questo lavoro – secondo della sua carriera solista – DELLERA si presenta in modo diretto e libero, raccontando l’ambiente che lo circonda e le complessità che lo caratterizzano: dall’eccesso di informazioni a quello di certezze. Nei temi affrontati nell’album c’è anche Internet, mezzo di comunicazione per eccellenza che domina i nostri tempi, che, da strumento di libertà si è trasformato in strumento di controllo e omologazione; proprio per prendere le distanze da questo scenario, l’intero lavoro è permeato da un’”anima sci-fi”: “la fantascienza mi ha dato la possibilità di parlare liberamente attraverso un altra persona, “un alieno” o “un astronauta” – racconta Roberto – “usando un escamotage di spersonalizzazione tipico del rock’n’roll”.  Il “distacco” dal contemporaneo da parte dell’artista si percepisce anche nel sound proposto: personale e di grande impatto emotivo, ispirato alle sonorità british degli anni ’60 e ’70.

Il disco contiene i due singoli diffusi nel corso dell’ultimo anno: “Ogni Cosa una Volta”, inserito nella colonna sonora del film Senza Nessuna Pietà”, prodotto e interpretato da Pierfrancesco Favino, presentato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e “Stare Bene è Pericoloso”, uscito lo scorso 19 dicembre.

Questo di DELLERA è un disco dove le canzoni nell’integrarsi creano un immaginario sonoro ed emozionale definito; nelle intenzioni dell’artista c’era un’ “operetta rock n’roll” che, per questioni di tempo, risulta incompleta ed è per questo che vorrebbe, entro l’anno, pubblicare un altro disco che includa almeno tre degli altri brani rimasti fuori da questo progetto.

dellera-stare-bene-pericolosoCon DELLERA hanno suonato e cantato:
Lino GittoFabio Rondanini (drum kit), Rodrigo D’Erasmo (violini), Andrea Pesce (mellotrons, moog e piano), Enrico Gabrielli (sax), Rob Daz (tromba)
Xabier Iriondo(contemporary noises e chitarra), Tom Livermore (basso), John Large (drums). Voci guest: Rachele Bastrenghi (featuring on “Non ho piu niente da dire“), Nick Chester (featuring on “Maharaja”), Micol Martinez (cori in “La Repubblica dei Desideri” e “Siamo Argento”).

L’album sarà disponibile in digitale da giovedì 15 gennaio e sarà presentato “live” il 30 gennaio all’Auditorium “Demetrio Stratos” di Radio Popolare Milano; a partire dal mese di marzo (debutto il 21 a Roma) DELLERA sarà live in tutta Italia.