ALL TIME LOW: è uscito il nuovo album “Wake Up, Sunshine”

Gli All Time Low hanno iniziato ad alimentare le attese per “Wake Up, Sunshine” a gennaio presentando “Some Kind of Disaster”. In poco più di un mese il brano ha totalizzato più di 4 milioni di stream. “La pop-punk band è tornata con un brano introspettivo ed un nuovo look” ha commentato E! News, “‘Some Kind of Disaster’ inaugura la nuova era degli All Time Low” ha aggiunto Billboard.

A febbraio la band è tornata con il secondo singolo “Sleeping In”, presentato in anteprima su BBC Radio 1. Il video ufficiale, diretto da Max Moore, è stato realizzato in partnership con la North Shore Animal League America (NSALA) per raccogliere fondi e sensibilizzare nei confronti di associazioni di soccorso e adozione.

Il giorno di San Patrizio gli All Time Low hanno pubblicato a sorpresa il terzo singolo “Getaway Green”. Atteso dai fan e presentato per la prima volta live lo scorso anno durante lo Slam Dunk Festival, il brano ha debuttato online con un video ufficiale registrato durante alcuni show esclusivi a Boston, New York, Baltimora, Leeds e Londra.

“Wake Up, Sunshine” vede gli All Time Low tornare alle loro origini. Nel corso del 2019 i quattro musicisti — Alex Gaskarth [voce, chitarra], Jack Barakat [chitarra, voce], Zack Merrick [basso, voce] e Rian Dawson [batteria] — si sono riuniti nello studio di Rian a Nashville dove hanno composto e registrato i 15 brani di “Wake Up, Sunshine”. Con loro il produttore e collaboratore Zakk Cervini.

“Siamo tornati dove tutto ha avuto inizio”, commenta Alex. “È passato molto tempo dall’ultima volta che ci siamo trovati tutti insieme a comporre sotto un unico tetto. Questo è diventato uno dei temi centrali del lavoro. Siamo una band da 17 anni e ognuno di noi ha qualcosa da mettere sul piatto. Molto di quello che ascolterete arriva dei numerosi momenti magici passati insieme”.

“Abbiamo creato qualcosa di speciale. Unendo le nostre forze abbiamo dato vita ad un tipico album degli All Time Low”, conclude Jack.

“Wake Up, Sunshine” concentra due decadi di esperienze della band in un progetto decisamente unico . La band apre inoltre le porte a nuove collaborazioni : blackbear nel brano “Monsters” e The Band CAMINO in “Favorite Place”.

Con un catalogo che supera il mezzo miliardo di stream in tutto il mondo e consacrato da ben 5 debutti nella Top 10 di Billboard Top 200 e numerose certificazioni oro e platino, gli All Time Low non hanno mai smesso di crescere e migliorare. Dopo quasi due decenni passati insieme hanno riacceso la scintilla, che ha dato origine a tutto, e dato vita a “Wake Up, Sunshine”. Questi quattro amici per la vita sono entrati in una piccola stanza, acceso gli strumenti e iniziato a suonare con lo stesso spirito di vent’anni fa, anche se ora con più esperienza e con la professionalità di chi ha suonato davanti a milioni di persone in tutto il mondo. Il risultato: un album al massimo delle abilità pop punk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.