Vinci i biglietti omaggio per il concerto di MARCO MENGONI a Udine

5

MARCO MENGONI
21 Maggio
@ UDINE, Teatro Nuovo Giovanni

Per partecipare al concorso e vincere uno dei DUE BIGLIETTI OMAGGIO in palio manda una mail a staff@rockon.it con oggetto MARCO MENGONI – UDINE o lascia un commento a questo articolo, ricordandoti di indicare il tuo nome e cognome.

Il concerto di MARCO MENGONI, in programma venerdì 27 aprile al Palasport Carnera di Udine, è stato rinviato alla nuova data di lunedì 21 maggio, nella nuova sede del Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

Marco nasce a Ronciglione (in provincia di Viterbo) il 25 dicembre 1988, proprio nel giorno di Natale. Fin da bambino ama tutti i generi musicali: “Alla tenera ‘altezza’ di 70 cm. comincio ad ascoltare di tutto, dal pop all’ R’n’B, soul, rock ed inizio ad approfondire la mia cultura musicale: scopro il karaoke e comincio a cantare di nascosto, per timidezza. Poi una volta i miei per caso mi ascoltano e si convincono di mandarmi ad una scuola di canto. Da quel momento capisco che la musica non è poi così semplice come pensavo: c’era da imparare molto… tecniche di respirazione, maschera facciale, scale, vocalizzi di qualsiasi genere, per affinare la voce”.

Marco inizia a cantare all’età di 14 anni. Mentre studia all’Istituto per il Design, segue anche una scuola di canto dove impara le prime tecniche per la gestione e l’utilizzo dei propri mezzi vocali. Visto il talento di Marco, l’insegnante di canto lo inserisce in un piccolo quintetto vocale con cui si esibisce in serate di piazza e per le festività, facendo cover.

Dopo 2 anni inizia il suo percorso solista con un gruppo di musicisti con il quale suona nei club un po’ del suo repertorio originale e un po’ di cover, continuando quindi la sua gavetta. Da lì a poco,Marco comincia la sua collaborazione con la sua attuale Produzione…Tre anni di duro lavoro e provinaggio, per affinare lo stile e la personalità, ed anche per questo, Marco, figlio unico, lascia la famiglia per trasferirsi a Roma. Contemporaneamente si iscrive all’Università nella Facoltà di Lingue, e fa esperienza come fonico e programmatore, prendendo familiarità con gli studi di registrazione.
Il suo genere preferito resta il Brit Pop e la sua massima, e amatissima, influenza musicale sono i Beatles: tra le sue canzoni preferite dei Fab 4 ci sono ‘Michelle’ e ‘The Fool on te hill’. Anche se il brano che gli ha cambiato la vita è ‘La luce dell’est’ di Lucio Battisti.

Vincendo X Factor Marco partecipa di diritto alla Sessantesima Edizione del Festival di Sanremo, nella categoria ‘Artisti’, interpretando “Credimi ancora”, brano che fa parte dell’EP “Re Matto” uscito il 19 febbraio su etichetta Rca/Sony Music.

E’ un anno davvero unico per quest’artista giovane ma pieno di talento. Mentre la sua pagina di facebook continua a crescere (superando ad oggi i 200 mila iscritti), Il 3 e 4 maggio parte dall’Alcatraz di Milano Il “Re Matto Tour, un viaggio nella “Mattità”, un’avventura vertiginosa nella mente colorata e multiforme di MARCO MENGONI. Lo spettacolo nasce da un’ idea di Marco, Luca Tommassini e Stella Fabiani. La regia è affidata a LUCA TOMMASSINI, la direzione artistica è di PIERO CALABRESE, la produzione è di F&P Group e dei “CANTIERI MUSICALI” che da sempre lavorano con MENGONI. Nel team creativo di Marco e del “RE MATTO TOUR” sono state coinvolte figure importanti a livello mondiale come lo stilista Neil Barrett, che finora ha solo disegnato abiti per artisti come Madonna, Justin Timberlake, Brad Pitt e Johnny Depp, e lo scultore Davide Orlandi Dormino, creatore di “Opera Scacchi”, la scultura che invade il palco. “IL RE MATTO TOUR” è ideato, sviluppato e strutturato all’insegna della totale libertà, della poesia, della sregolatezza e dell’improvvisazione rendendo ogni concerto un vero evento, con ospiti a sorpresa che MARCO scoprire insieme al pubblico… una sfida che solo un Re Matto poteva accettare.

Intanto l’8 maggio Marco partecipa ai Trl Awards e vince nella categoria “Man of the Year”.

Il “Re Matto tour” è un’esperienza straordinaria per Marco, che vive e si ciba dell’entusiasmo del pubblico. Continuano ad aggiungersi altre date a questo tour trionfale che sta collezionando un sold out dopo l’altro.

Il 2 giugno viene premiato ai Wind Music Awards e si aggiudica il doppio disco di platino per il suo primo Ep “Dove si vola”, che raccoglie l’omonima canzone e alcune delle cover cantate durante il programma di X Factor, e l’album “Re Matto”, superando le 160 mila copie vendute.
Il “Re Matto” del pop italiano non si fa mancare proprio nulla. Ha superato gli altri colleghi in gara agli Ema 2010 nella categoria dedicata agli artisti italiani: Malika Ayane, dARi, Sonohra e Nina Zilli.
Questo è un riconoscimento fondamentale per Marco Mengoni, artista italiano rivelazione del 2010, che ad MTV si era già aggiudicato il premio come “Man Of The Year” ai TRL Awards 2010 ed è arrivato secondo in una gara all’ultima edizione del Coca Cola Live @ MTV: The Summer Song.
Grazie alla vittoria come Best Italian Act, Mengoni è entrato in nomination per il “Best European Act” in concorrenza con gli altri vincitori dei regional act.
Il 19 ottobre è uscito su etichetta Rca/Sony Music il Cd+Dvd “Re Matto live”.. l’album ha debuttato al 1° posto della classifica dei dischi più venduti (Gfk/Fimi) e al 1° posto della classifica di iTunes.

E a novembre Marco Mengoni, dopo aver trionfato nella categoria Best Italian Act, si è aggiudicato anche il prestigioso titolo di Best European Act: un premio importante per lui e per l’Italia, considerando che in 17 edizioni nessun italiano era mai riuscito a raggiungere tale riconoscimento.

Il 2 settembre 2011 arriva in radio il singolo “Solo” che, anticipando l’uscita del nuovo disco, schizza al primo posto della classica di iTunes. Il 27 settembre esce “Solo 2.0”, un vero e proprio concept album, che oltre alle tracce del disco, ad un contenuto virtuale speciale (Il Comic 2.0), contaminerà anche il tour.

5 Responses

  1. MariS

    Ho sempre amato le cover, certe “cover”…Marco Mengoni ad Xfactor mi meravigliava e lasciava stupefatta: “spogliava” brani famosi, i quali avevano già una loro forte personalità e li rivestiva di nuove note, senza mai farle perdere la bellezza. Riproponendole così rinnovate ma usando sempre rispetto e umiltà verso l’originale, lo considero un Artista UNICO… Non è una questione di gusti musicali o di bella voce…lui, con la musica che ha dentro, riesce ad esprimere l’Arte immensa che ha! Il mio sostegno incondizionato è nel rispetto del vero talento. E che possa spaziare dove l’estro e l’istinto lo guideranno a esprimersi nella maggiore libertà possibile!…E non c’è scampo…è scritto…E’ LUI IL NUMERO UNO… 😉

    Rispondi
  2. Marcella

    Impossibile non amare un Artista come Marco, capace di scardinare i nostri chiavistelli emozionali con la sua voce, il suo talento la magia della sua personalita’ interpretativa che sa arrivare nel profondo dell’anima di chi lo ascolta, e riempirla di Bellezza.,

    Rispondi
  3. Giulia Dante

    Sperando nella fortuna…ecco la mia candidatura a vincere il biglietto!!! Grazie davvero intanto!

    Rispondi
  4. Laura Lauricella

    Dopo la data a Palermo di sabato scorso in cui Marco ha dato più di quello che ci potesse dare, nonostante stesse male, spero di poterlo sentire di nuoco cantare dal vivo!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.