Bataclan | Nick Alexander, responsabile merch degli EODM, è morto tra le braccia della sua ex ragazza

C’è anche Nick Alexander tra le vittime dell’orrendo attacco terroristico avvenuto nella notte di venerdì 13 novembre all’interno della sala concerti Le Bataclan di Parigi.

Nick, ragazzo londinese di 36 anni, si trovava al Bataclan in qualità di responsabile per il merchandise degli Eagles of Death Metal, i quali, lo ricordiamo, sono usciti illesi dall’attentato, così come tre membri dei Deftones che, fino a 15 minuti prima dell’inizio della tragedia, si trovavano in sala per assistere al concerto della band californiana fondata da Jesse Hughes e Josh Homme.

Il giornale The Telegraph ha raccolto la testimonianza di Helen Wilson, ex ragazza di Nick Alexander, presente con lui venerdì notte al Bataclan. Un terrorista ha sparato a Nick di fronte agli occhi di Helen, la quale era stata a sua volta ferita a entrambe le gambe poco prima. La ragazza ha tentato subito di praticare la rianimazione bocca a bocca su Nick, ma senza successo. Nick è morto poco dopo tra le sue braccia.

Helen Wilson, americana expatriata a Parigi dove gestisce una compagnia di catering chiamata Rock EN Bol, ha dichiarato quanto segue:

Helen_3500798b

“Abbiamo sentito alcuni spari da fuori e le persone hanno iniziato a correre all’interno del club. Non capivamo cosa stesse succedendo. Poi forse cinque, sei ragazzi sono entrati con mitra e fucili e hanno iniziato a sparare alle persone. Era il caos. Chiunque iniziasse a correre veniva colpito a morte. Così ci siamo stesi a terra. Mi spaventavo ogni volta che sentivo un passo dietro di me…mitragliavano tutti.”

“Nick era di fronte a me mentre eravamo stesi a terra, poi qualcuno si è mosso e loro hanno iniziato a girare su loro stessi e a spararci. Era di schiena (Nick) e non riuscivo a vedere cosa stesse accadendo. Ho provato a continuare a parlargli e poi ho provato a praticargli la respirazione bocca a bocca e loro (i terroristi) erano nell’ombra, avrebbero sparato a chiunque parlasse.”

“Poi non è più riuscito a respirare e l’ho tenuto tra le mie braccia e gli ho detto che lo amavo. Era l’amore della mia vita.”

Prima degli Eagles of Death Metal, Nick Alexander aveva lavorato con altre band come SUM 41Panic! At The Disco e Underoath.

Gli Eagles of Death Metal avrebbero dovuto arrivare in Italia per 3 concerti a Dicembre a Treviso, Roma e Torino, ma, compresibilmente, tutto il tour europeo è stato annullato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.