BONETTI: ascolta in anteprima streaming il nuovo album “Qui”

In questo nuovo disco l’autore ha messo tutto se stesso, come mai prima d’ora, creando quella che è senza ombra di dubbio l’opera della sua consacrazione come autore sopraffino, dalla poetica immediata, gentile, sognante e assolutamente personale.

Bonetti ci consegna la prova della sua costante crescita, e la colora di tinte a volte calde, a volte fredde, ma tutte sapientemente dipinte, grazie anche alla tavolozza messa a disposizione da Fabio Grande, co-produttore artistico delle opere.

Ad impreziosire ulteriormente il tutto, in copertina una foto inedita di Luigi Ghirri rilasciata da ©Eredi di Luigi Ghirri.

Qui è andare alla ricerca di.
Qui è stare fermi a.
“Camionisti”, la canzone che apre l’album, e “Le risaie”, quella che lo chiude, descrivono due viaggi da o verso un qui generico rappresentato dai cinque brani centrali. Un qui che non è solo geografico, ma che si fa quotidiano, tra passeggiate, cerette, viaggi in metro e sguardi appoggiati sulle cose. Un qui che diventa esistenziale, rappresentando quel posto che cerchiamo e che, magari anche solo per poco, possiamo in qualche modo definire nostro.
Un ricorso a strutture non tradizionali in cui la fusione tra testo e musica prova a rendere tridimensionale il senso di sospensione che caratterizza questa ricerca.
Non a caso il disco si conclude con una domanda che, se da un lato non dà certezze, dall’altro sintetizza tutto il percorso fatto: “Ma per qui intendo questi prati, queste quattro case umide, o il corpo che ci tiene?”


“Camper”, il primo disco di Bonetti, esce a novembre 2015 per Costello’s Records. Prodotto da Omid Jazi (Verdena) con il supporto di Shuta Shinoda (Hot Chip, Primal Scream) viene suonato live in un tour di cinquanta date in tutta Italia. Bonetti si fa notare dal vivo: KeepOn Live lo segnala ripetutamente tra i cinque migliori artisti emergenti e a fine anno il suo set è incluso tra i migliori di tutto il 2016. A marzo 2018 esce “Dopo la guerra”, il secondo album, pubblicato da Costello’s Records e Labellascheggia. Questa volta il produttore è Fabio Grande (Colombre, Maria Antonietta). Il primo singolo, “Correre forte”, viene trasmesso su Radio1. Inizia il tour in collaborazione con BPM CONCERTI che vede Bonetti impegnato in più di sessanta date in tutta Italia; da segnalare la partecipazione a importanti festival, tra cui il MI AMI 2018 e l’HOME. Vengono estratti altri due singoli, “Gerani” e “Eleonora” e a dicembre “Dopo la guerra” è inserito da Rockit tra i 50 migliori dischi italiani del 2018. A febbraio 2019 Bonetti partecipa a “suONO”, disco tributo a Yoko Ono che vede raccolti alcuni tra i nomi più importanti della scena indie italiana. Ad aprile 2020 esce il nuovo singolo “Non ci conosciamo più”, (sempre prodotto da Fabio Grande) che segna l’inizio della collaborazione con Bravo Dischi e Peermusic. Nel giro di un mese supera i 30000 ascolti su Spotify e viene seguito ad aprile da “Siamo vivi”, brano che permette a Bonetti di tornare a suonare dal vivo dopo il periodo di lockdown.
Martedì 6 ottobre uscirà “Camionisti”, terza anticipazione del disco che sarà pubblicato da Bravo Dischi e Labellascheggia.

https://www.facebook.com/bonettimusica/

foto di Giorgia Bigatton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.