BLOOP: ascolta in anteprima il nuovo EP “Schiacciatempo”

Schiacciatempo è il nuovo EP autoprodotto dei Bloop, registrato a Milano presso il MobSound Recording Studio di Alessandro Caneva, missato da Sveno Fagotto di Swainmusic e masterizzato presso Eleven Mastering. I Bloop nascono a Milano ma caso vuole che tutti i suoi componenti provengano da sotto il Tevere. Dopo diversi anni insieme, si affacciano alla prima pubblicazione con un lavoro autoprodotto di quattro tracce.

Si parte con il groove del brano Di Corsa: un lieve alone di mistero ci introduce nel pezzo che prosegue con cambi tempo, tom tribali, variazioni di tonalità, fraseggi strumentali paralleli al cantato, con un sapore a tratti quasi prog. La seconda è Disincontro, interamente costruita attorno all’arpeggio iniziale di chitarra e che si muove tra atmosfere più eteree: il climax è nell’aria e si sviluppa lentamente fra arpeggi dal sapore post-rock che trovano compimento nella risoluzione finale. In Telenovela invece si fa strada l’ironia incazzata tra overdrive e toni tra lo scherzoso e lo stizzit: una struttura meno complessa rispetto alle altre tracce e una tensione più costante per permettere di concentrarsi maggiormente sul racconto, sulla telenovela appunto. Si chiude con Non è importante tornando ad una struttura più articolata sulla quale poggiano, però, melodie più intellegibili, in linea con la storia d’amore contenuta nel testo.

<L’EP è nato – raccontano i Bloop – dall’esigenza di concretizzare il nostro lavoro provando a farlo arrivare un po’ più lontano, ma anche per chiudere un ciclo breve ma intenso. Nella nostra breve esperienza musicale infatti, finito il disco non parte il tour ma il batterista. E quindi rimettiti a cercare, ritrova coesione, ricostruisci la scaletta. Però poi alla fine ti rimane sempre qualcosa di cui sei soddisfatto. Il titolo l’abbiamo scelto cercando un punto di incontro tra i brani della tracklist e alla fine ne è uscita una parola che vuole riassumerne i temi principali: buttare via il tempo in azioni che non trovano riscontro, perché fatte per altri ma secondo il proprio punto di vista; sprecarlo in azioni che distruggono più che creare qualcosa, o vivendo secondo valori scelti da altri, oppure ancora facendosi prendere dalla fretta di rincorrere cose talvolta inesistenti. Accanto a questa accezione negativa, c’è poi quella positiva di riempire il tempo fino a scoppiare, per poter fare quello che ci fa sentire bene. >

I Bloop nascono a Milano da una collaborazione tra Francesco Libertini e Alessandro Romita, due amici poco più che ventenni, con l’intento comune di creare musica nuova, senza vincolarsi ad un genere in particolare e con testi in italiano. I primi anni trascorrono tra lo sviluppo dei pezzi, la ricerca di una formazione e le prime esperienze dal vivo. Alla fine del 2015, Alessandro è costretto ad allontanarsi da Milano ma continuerà a seguire la band a distanza e ad occuparsi della parte grafica. Dopo il riassestamento della formazione con la struttura attuale, i Bloop intraprendono un forte rinnovamento e registrano una “Demo fatta in casa”, di nome e di fatto, pubblicata su SoundCloud a luglio 2016, che dà il via all’attività vera e propria del gruppo. Nel 2017, partecipano alla 29^ edizione di Rock Targato Italia vincendo il Premio Compilation, destinato ai primi 10 classificati.

Durante l’estate del 2018 collaborano con la cantautrice Bri (Angela Brissa) lavorando all’arrangiamento di alcune sue canzoni e a una versione nuova del loro pezzo “Due”, contenuto nella demo del 2016. Tra la fine del 2018 e il 2019, la band lavora ai nuovi brani che entreranno nell’EP autoprodotto “Schiacciatempo”, in uscita il 14 febbraio 2020. I Bloop, nella formazione attuale, sono Francesco Libertini (voce e tastiere/chitarra acustica), Claudio Nasti (chitarra elettrica e cori), Francesco Todisco (basso e cori), Giuseppe Antonacci (batteria).

https://www.facebook.com/BloopBand

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.