Chemical Brothers @ Jesolo – 2 Agosto 2009

In questa calda, ma splendida domenica d’estate, la trafficatissima città di Jesolo ha visto affluire decine di migliaia di giovani per lo “Jesolo Beach Superstar Djs”, appuntamento annuale con i grandi dj internazionali a pochi chilometri da Venezia.

Quest’anno facevano da padroni i Chemical Brothers, duo elettronico britannico composto da Tom Rowlands e Ed Simons, famosi per i loro live-set di qualità e per essere stati pionieri del big beat, assieme a Prodigy, Fatboy Slim ed altre band. Oltre a loro, dalle 18.00 in poi, Albertino da Radio Dee Jay ha presentato altre esibizioni live, a cui io, essendo arrivata tardi, non ho potuto assistere.

Chemical Brothers Jesolo 2009

Chemical Brothers Jesolo 2009

Verso le 21.00 i Fratelli Chimici hanno iniziato il loro set con uno dei loro pezzi da 90: “Galvanize”, singolo estratto dal loro quinto album “Push The Button” (2005), che ha fatto risvegliare la folla, trasformando la spiaggia in un gigantesco dancefloor.

Da ricordare nel loro set la citazione di “Hey Boy, Hey Girl”, a mio parere il loro più grande successo, tratto dal terzo album “Surrender” (1999), ed i brani “Burst Generator” e “Saturate”, tratti da “We Are The Night” (2007), album che ha raccolto pareri discordanti poiché fortemente ispirato alla musica elettronica anni ’80, nonostante la prima posizione raggiunta nella classifica degli album britannica.

Chemical Brothers a Jesolo

Durante tutto il set, il duo è rimasto sempre in postazione centrale, alternandosi a vicenda per qualche disco, tranne una breve uscita da parte di Ed per osservare meglio la massa danzante. Tutto sommato mi sono parsi entrambi un po’ annoiati. Mi sarei aspettata più entusiasmo da parte loro. Non dico salti mortali, ma almeno qualche sorriso verso il pubblico.

Come scenografia niente da dire. Un’enorme consolle luminosa, 15 megaschermi-led alle loro spalle che alternavano immagini a suon di musica e 5 torri d luci che proiettavano sulla folla i più svariati colori.

Ma c’è da sottolineare che i Chemical su dj set, non saranno mai come durante un live. Ne avevo già avuto conferma quando erano venuti al Muretto qualche anno fa. Infatti se proprio devo dire la mia ho trovato il mixaggio dei pezzi abbastanza noioso e ripetitivo.
Un vero peccato.

Alle 23.30 tutto è già concluso e la security invita tutti ad andarsene.
Attendo fiduciosa il loro prossimo LIVE…

Links
Tutte le foto

www.flickr.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.