NO BORDERS Festival 2020: Manu Chao e Mannarino in concerto a Chiusaforte (Udine)

1

Due artisti cittadini del mondo, due icone culturali, resi celebri per il loro impegno artistico e sociale: sono Manu Chao e Mannarino i due nuovi grandi protagonisti della 25° edizione storica del No Borders Music Festival, la straordinaria rassegna naturalistica che valorizza la musica e la promuove come forma cultura e mezzo di comunicazione universale che supera i confini linguistici, etnici, sociali e geografici in un comprensorio montano davvero unico, quello del Tarvisiano, posto al confine tra Italia, Austria e Slovenia.

NO BORDERS Festival 2020

Località SELLA NEVEA – CHIUSAFORTE (UDINE) – inizio concerti ore 14:00

Venerdì 7 Agosto @ Altopiano del Montasio – MANU CHAO
Sabato 8 Agosto @ Rifugio Gilberti – MANNARINO

Biglietti in vendita su http://bit.ly/ticketone2018 (5 euro + prevendita) dalle 10 di lunedì 20 luglio

LAGHI di FUSINE – TARVISIO (UDINE) – inizio concerti ore 14:00

Sabato 25 Luglio – LUKA SULIC (dei 2CELLOS con Evgeny Genchev)
Domenica 26 Luglio – BRUNORI SAS
Venerdi 31 Luglio – DIODATO
Sabato 1 Agosto – ELISA
Domenica 2 Agosto – MARIO BIONDI & REMO ANZOVINO

I Laghi di Fusine ospiteranno i concerti dei primi due weekend del festival che poi si sposterà nella località di Sella Nevea a Chiusaforte (UD) per questi due nuovi sensazionali appuntamenti acustici: il concerto di Manu Chao è in programma alle ore 14:00 di venerdì 7 agosto sull’Altopiano del Montasio e quello di Mannarino alle ore 14:00 di sabato 8 agosto al Rifugio Gilberti sul Monte Canin per un’immersione totale nella natura in mezzo ai monti.

Dopo il sorprendente Mystery Concert dello scorso anno, quello di Manu Chao al No Borders è un davvero un gradito ritorno, che cementifica il rapporto con un’autentica icona mondiale, punto di riferimento per migliaia di cantautori. Quella di Mannarino sarà la prima assoluta al No Borders. Il cantautore è considerato uno dei migliori artisti italiani contemporanei, erede della grande tradizione di cantautori come Paolo Conte e Fabrizio De Andrè. Attraverso la cifra originale del suo lavoro, una rigorosa ricerca musicale e un sound che attinge a ritmi d’Oltreoceano, si è dimostrato un modello non omologato per le nuove generazioni.

One Response

  1. isabella topatigh

    SIETE GRANDI. Grazie per darci l’opportunità di vivere queste esperienze in scenari unici. Una bellissima idea che condivido da qualche anno ma che mi rimangono nel cuore.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.