Linecheck Festival 2018: la IV edizione dal 22 al 24 Novembre a Milano

Dal 22 al 24 novembre, BASE ospita la quarta edizione di Linecheck, Music Meeting and Festival, main content partner della Milano Music Week. Un festival unico nel suo genere che da 4 anni a fine novembre chiude la stagione dei grandi festival italiani. Il Music Meeting avviene di giorno, con oltre speaker 200 internazionali impegnati in più di 60 panel, workshop e masterclass sui temi caldi nell’industria musicale. La sera è il momento del festival, con artisti internazionali mai visti prima in Italia o progetti speciali creati per Linecheck, come lo spettacolo di Motta con il trio di blueswomen tuareg de Les Filles de Illighadad.

All’interno dei 6000 mq dello spazio funzionale Base, l’area riservata ai Meeting coinvolgerà più di mille addetti ai lavori impegnati in oltre quaranta appuntamenti tematici sviluppati su tre aree conference, una sala meeting, una lounge per il networking e sale di formazione per la masterclass e i workshop tematici.
Ci saranno una serie di appuntamenti in collaborazione con l’Ambasciata del Canada e la Delegazione del Québec coordinati con le principali istituzioni di un Paese che nella musica investe molto, come mercato e come veicolo di dialogo interculturale.
Tra le novità assolute: una masterclass di 3 giorni con Georgia Taglietti (Sonar) sulla creazione di un brand musicale in ambito internazionale, un programma di workshop intensivi con gli esperti di Exploding Bands a guidarci nelle strategie di marketing digitale, quelli di Fuga a trasferire le competenze utili per la distribuzione digitale: costituiscono un vero e proprio programma di appuntamenti di formazione e aggiornamento professionale; tra le novità anche un’area dedicata alle reti di imprese musicali, per board meetings e sessioni di lavoro specialistiche; una networking area dove fissare il proprio appuntamento one-to-one con professionisti di alto livello e dove sono previsti oltre 500 incontri b2b. Tra gli altri appuntamenti che rientrano nel programma rispondendo al claim “shape your future!” la conferenza sul futuro dei media musicali con alcune realtà di spicco del panorama europeo, lo sconfinamento della musica nei territori della moda, i focus tematici sulle sincronizzazioni in ambito cinematografico e pubblicitario, le nuove tendenze della musica dal vivo a partire dai format di festival e rassegne sino alla rivoluzione del contenuto, le nuove forme e i nuovi contratti di lavoro.

Di sera il Music Festival si conferma un’occasione unica in Italia per scoprire nuovi artisti e nuove produzioni e diventa un appuntamento stabile nell’agenda degli showcase festival.
Un cartellone prestigioso di musica di ogni genere, dal rock all’elettronica fino alla world music con uno sguardo rivolto al futuro e progetti in esclusiva di artisti già affermati, come quello del Premio Tenco 2018 Motta con Les Filles de Illighadad, protagonisti di un concerto di blues subsahariano che unisce l’artista livornese alla band di sole donne tuareg, a conferma del tradizionale appuntamento di Linecheck con le produzioni originali.
Tutti gli artisti in programma sono accomunati da una forte identità e innovazione nella proposta e dall’essere live premiere per il mercato italiano: dal suggestivo folk d’avanguardia di Circuit des Yeux all’abstract hip hop di Onra, dall’elettronica di Lotic, che catturerà l’attenzione dei fan dei Boards of Canada e Arca, al letfield pop dei portoghesi :papercutz fino alla no wave di Cindy Lee. Al loro fianco tanti artisti italiani appena lanciati anche sul mercato internazionale come AINÉ (Universal), Jessica Einaudi (!K7 Records), Sacramento (La Tempesta) e K-Conjog (White Forest).

Coordinata da Assomusica, la principale associazione di promoters di musica dal vivo in Italia e dai suoi partner transnazionali, Skuc, Meso, Swinging Europe, Roots Music, la rete Nimpe presenta un cartellone di tutto rispetto: dal garage rock dei Bee Bee Sea all’elettronica di DayKoda fino al pianismo ipnotico di Esc per l’Italia, al soul del trio Relatiiv al pop filo-Robyn di Elba fino allo shoe-gaze dei Schwarze Fiktion per la Danimarca. E ancora la disco-funk dei Koala Voice e la techno-dub di Nitz per la Slovenia, l’ambient di Melentini, già collaboratrice di David Sylvian e Steve Jansen, il synth pop di Marva Von Theo e il drum’n’bass di Mica Eio per la Grecia, Il pop onirico di Dos Floris, l’ethiopian jazz di Agbeko e il synth pop di Koalas per l’Inghilterra.

Linecheck Music Meeting and Festival
Milano, 22-24 novembre 2018

a project by music innovation hub
c/o Base Via Bergognone 34 – 20144 Milano Italy

http://www.linecheckfestival.com/
ticket online: https://linecheck.diyticket.it/

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.