Coma Cose e I Hate My Village sullo Europe Stage del Sziget Festival 2019

30 artisti provenienti da 20 nazioni diverse si esibiranno sullo Europe Stage per una line up fresca con un occhio specifico su quello che offre la musica europea non ancora main stream! Un’occasione unica per gli amanti e ricercatori della musica da scoprire!

L’intento è quello di promuovere la nuova musica proveniente da tutta Europa e lo Europe Stage del Sziget da molti anni persegue questo obiettivo con successo, offrendo uno spazio importante agli artisti che potrebbero nel breve, divenire nuove celebrità anche fuori dai propri confini nazionali. In evidenza quest’anno l’interessantissimo progetto hip pop del francese Hippocampe Fou, il collettivo strumentale elettronico olandese di nove elementi Jungle By Night, la band punk celtica tedesca Pipes and Pints, il trio rap belga L ‘Or du Commun, i nostrani Coma Cose freschi del nuovo album e tanto altro ancora. La programmazione di questo stage si inserisce in un cartellone fatto di musica, arte, performance suddivisi su 60 stage con oltre 1000 spettacoli nella settimana del festival. Sono ora disponibili varie tipologie di biglietti per l’ingresso e per campeggiare: 7 giorni, 5 giorni, 3 giorni e 1 giorno. Il 9 maggio il prezzo aumenterà passando così alla fase successiva di vendita su szigetfestival.com.

Il Sziget presenta Sophie Hunger cantautrice, compositrice, polistrumentista e bandleader con la speciale miscela electro-folk dalla svizzera che le ha già fatto conquistare un numeroso pubblico in tutta Europa. Il duo indie-pop-rap italiano Coma Cose che soprattutto dal vivo riesce a trasmettere una grande energia con un hip hop scandito da una forte contaminazione techno e drum’n’bass. I rocker indie lituani Carnival Youth – una delle band di maggior successo nella nuova generazione europea porteranno il loro set potente e melodico allo stesso momento!

In questa edizione lo Europe Stage, supportato dalla catena di Hotel Ibis, ospiterà anche i polacchi Cheap Tobacco, gli ungheresi Mongooz and the Magnet, la cantautrice olandese Naaz, gli italiani I Hate My Village – collettivo formato da Fabio Rodanini (Calibro 35), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosions), Alberto Ferrari (verdena), Marco Fasolo (Jannifer Gentle) – e tanto altro!

La programmazione del Sziget festival si candida ancora una volta ad essere una delle più eterogenee e intense tra i festival e le rassegne europee con oltre 1000 artisti provenienti da più di 60 nazioni diverse.

IBIS PRESENTS EUROPE STAGE LINE-UP
Hippocampe Fou
Jungle by Night
Bosse
47Sou
Maruja Limón
Algiers
Sophie Hunger
Lord Esperanza
Coma Cose
L’ Or du Commun
Whispering Sons
Carnival Youth
Naaz
Leoniden
I Hate My Village
Lucille Crew
Idiotape
The Ringo Jets
Ivan Dorn
Pipes & Pints
La Ganga Calé
Rendez-Vous
Celeste Buckingham
Mörk
Esti Kornél
Satellites
Belau
Cheap Tobacco
Hearts Hearts
Mongooz and the Magnet

FULL LINE-UP
Foo Fighters
Ed Sheeran
Florence + The Machine
Post Malone
Twenty One Pilots
The 1975
Martin Garrix
The National
Richard Ashcroft
Franz Ferdinand
James Blake
Years & Years
Tove Lo
Catfish & The Bottlemen
Mura Masa
Kodaline
Chvrches
Johnny Marr
Jungle
Tom Odell
The Blaze
Razorlight
Big Thief
Son Lux
Richie Hatin CLOSER
Honne
Maribou State
David August
Jain
IDLES
Yeasayer
Yellow Days
Broken Social Scene
Parcels
Superorganism
Pale Waves
Tove Styrke
Boy Pablo
Masego
Iamddb
Protoje & The Indiggnation
Xavier Rudd
Coheed and Cambria
Frank Turner & The Sleeping Souls
Alma
Gang Of Youths
Frank Carter & The Rattlesnakes
W&W
Vini Vici
Carnage
Jax Jones Live
Sigala
Yungblud
Of Mice & Men
Wanda
Elderbrook
Sonny Fodera
Polo & Pan
Khruangbin
Anna of The North
Roosevelt
Black Mountain
Hucci
Fakear
Grace Carter
Tamino
Valeras
Welshly Arms
Ocean Alley
Burak Yeter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.