ARRIVERANNO PRESTO: a Roma il 7 Luglio un sorprendente sabato a cura di 42 Records

DNA concerti, Ausgang, Lanificio 159 e 42 Records sono felici di presentare

ARRIVERANNO PRESTO
Sabato 7 luglio 2012
Supersanto’s – SAN LORENZO ESTATE
Piazzale del Verano, Roma
Ingresso: 10 € +dp – Apertura cancelli ore: 17,00

Prevendite:
www.greenticket.it

I CANI (ultimo concerto a Roma del 2012), COLAPESCE (performing “La voce del padrone” di Franco Battiato), CRIMINAL JOKERS (performing “Bestie”, nuovo album in uscita a settembre 2012), MAMAVEGAS (performing “Hymn for the Bad Things”, nuovo album in uscita a ottobre 2012), I QUARTIERI (performing “Zeno”, nuovo album in uscita a novembre 2012), STRUEIA (The King of the Appartamento)

Arriveranno presto, anche se non si sa bene chi siano.
Secondo alcuni provengono da un altro pianeta, o per lo meno da una dimensione parallela; altri sostengono che siano tutti morti e che l’isola sia il paradiso.
Altri ancora parlano di un festival, anzi di un giorno di festa.
Un giorno speciale.

L’etichetta indipendente 42 Records scende in piazza per una giornata particolare, un evento unico e diverso in cui sfileranno uno dopo l’altro i nomi di punta della label metà romana e metà bolognese, insieme ad altrettante realtà emergenti.

Tutto ciò non poteva che accadere a Roma, nel cuore di San Lorenzo, quartiere popolare da sempre considerato uno dei centri della movida cittadina, all’interno della rassegna San Lorenzo Estate/Super Santo’s (uno dei nuovi punti di riferimento dell’estate romana).

Il clou della giornata sarà l’esibizione de I Cani, la band romana che ha bruciato tutte le tappe fino a diventare, in un solo anno, un vero e proprio caso per la musica indipendente (e non solo) nazionale.
Il loro “Sorprendente album d’esordio” festeggia l’anniversario dell’uscita (giugno 2011), con una serie di dieci concerti speciali che rappresentano in tutto e per tutto l’ultima occasione per vedere il gruppo dal vivo prima di una lunga pausa che si concluderà solo con l’uscita del nuovo disco. L’ultimo chilometro di un trionfale cammino fatto di concerti sold out, singoli trasmessi anche dai grandi network radiofonici, video con centinaia di migliaia di visualizzazioni e un fiume di parole che ha strabordato ovunque: dai quotidiani alle riviste specializzate passando per i social network e non solo.

Attesissimo anche Colapesce: il suo “Un meraviglioso declino” è considerato quasi all’unanimità uno degli album più importanti di questo 2012. Un esordio che si sta facendo apprezzare per la maturità delle composizioni e degli arrangiamenti, che parte dalla tradizione italiana (quella di Lucio Battisti) per poi puntare altrove, all’America di Wilco e Fleet Foxes, ma anche all’Inghilterra di John Grant.
Vista l’occasione speciale, Lorenzo ha deciso di omaggiare una delle sue più grandi influenze, il conterraneo Franco Battiato, riproponendo in versione integrale “La voce del padrone”, uno dei dischi più importanti nella storia della musica italiana. Con Colapesce ci sarà la band che regolarmente lo accompagna dal vivo e in studio di registrazione, ma non sono da escludere sorprese.

Arriveranno presto è anche un modo per guardare avanti e, una volta tanto, cercare di anticipare il futuro raccontando il presente. L’idea ricalca e rovescia quella di “Don’t Look Back”, la rassegna dell’ATP che da anni porta sui palchi di alcuni dei più grandi festival e club del mondo la riproposizione integrale di album del passato reinterpretati dagli stessi autori. Giocando sullo stesso concetto, 42 Records ha deciso di presentare in anteprima esclusiva i prossimi tre dischi del suo catalogo, offrendoli al pubblico diversi mesi prima della data di uscita.
Di solito si va ai concerti per sentire canzoni che si conoscono a memoria: questa volta si prova a fare l’esatto contrario. L’obiettivo è lasciarsi stupire.

Arriveranno presto, quindi, anche i nuovi lavori di Criminal Jokers (nuovissima entrata in casa 42 Records, molto noti per gli infuocati live set e attualmente in tour con Nada in veste di backing band), Mamavegas (collettivo romano formato da jazzisti, musicisti e produttori provenienti dall’underground cittadino e gruppo in cui tutti suonano tutto, sempre in equilibrio tra atmosfere elettriche ed acustiche) e I Quartieri (un gruppo che sembra un cantautore, o il contrario. Canzoni delicate che sembrano vagare nello spazio tra echi, riverberi ed effettistica vintage). Arriveranno, tutti e tre, sul palco di San Lorenzo Estate, il 7 luglio. Una sorta di listening party in 3D.

Ad aprire la serata ci sarà Strueia (con una band formata da membri di Jacqueries, Marcello e il mio amico Tommaso e Boxerin Club). Dopo essersi esibito come batterista, nell’unica data italiana di Daniel Johnston, Strueia porterà sul palco le sue stralunate melodie dell’appartamento. Una collezione di inni lo-fi che hanno incuriosito la stampa specializzata (XL l’ha inserito tra i dieci cantautori italiani più interessanti del 2012) e il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.