Connect with us

Hi, what are you looking for?

Festival

ACIELOAPERTO 2015: sei serate di musica tra Cesena e S. Mauro Pascoli (FC)

L’attesa è finita per gli amanti della buona musica, in questi giorni infatti è stata definita la line up completa della rassegna musicale “acieloaperto”, organizzata dall’Associazione Culturale RetroPop Live di Cesena in collaborazione di Rock Planet di Pinarella di Cervia, con il Patrocinio del Comune di Cesena.

Si preannuncia dunque una grande estate di musica, con sei serate in programma suddivise in due location ricche di fascino e suggestione, la Rocca Malatestiana di Cesena e lo storico palazzo di Villa Torlonia a San Mauro Pascoli.

ACIELOAPERTO 2015

venerdi 12 Giugno 2015
@ Villa Torlonia – San Mauro Pascoli (FC)
Plaid + M+A + Clark

giovedi 2 Luglio 2015
@ Castello Malatestiano – Cesena (FC)
Jimmy Cliff – biglietti > http://bit.ly/1DPQKyK

venerdi 24 Luglio 2015
@ Villa Torlonia – San Mauro Pascoli (FC)
Maria Gadù

martedi 11 Agosto 2015
@ Castello Malatestiano – Cesena (FC)
Mark Lanegan – biglietti > http://bit.ly/1DPQKyK

martedi 18 Agosto 2015
@ Castello Malatestiano – Cesena (FC)
Calexico
 – biglietti > http://bit.ly/1DPQKyK

venerdi 28 Agosto 2015
@ Castello Malatestiano – Cesena (FC)
Gogol Bordello – biglietti > http://bit.ly/1DPQKyK

Infoline:
cell: 339 2140806
email: retropoplive@gmail.com
sito web: www.acieloaperto.it
facebook: www.facebook.com/acieloapertofestival

Si parte venerdì 12 giugno a Villa Torlonia con una serata all’insegna della più innovativa musica elettronica, di proiezioni e di installazioni. Aprirà la serata il duo inglese Plaid, da più di un decennio nome di punta dell’etichetta Warp, tra le principali del settore. Proseguiranno gli M+A, duo forlivese rivelazione dello scorso anno, che è riuscito a portare il suo stile fresco, tropicale ed elegante addirittura sul palco del Glastonbury; per l’occasione, presenterà in esclusiva il nuovissimo show. Chiuderà la serata il ritmo sfrenato di Clark, navigato dj producer inglese amante della sperimentazione, e del mix tra strumentazione reale e sintetizzata, spesso tirato all’estremo.

Giovedì 2 luglio sarà invece il castello malatestiano di Cesena, che domina dall’alto tutta la città, ad accogliere tra le sue mura il secondo evento in programma: l’incredibile performance di Jimmy Cliff, icona indiscussa del reggae riconosciuto a livello mondiale. Tra i suoi successi impossibile non menzionare “Hurricane Hattie”, “Dearest Beverley”, “King Of Kings” e “Miss Jamaica” e la pubblicazione nel 1983 dell’album “The Power and the Glory”, che contiene l’intramontabile “Reggae Night”. La vittoria di un Grammy Award nel 1985 ha reso il suo nome sinonimo di leggenda.

Venerdì 24 luglio “acieloaperto” torna a Villa Torlonia per un concerto organizzato in collaborazione con il Brasil Festival di Bologna, giunto quest’anno alla 13esima edizione.
A stregare il pubblico sarà l’intensa voce di Maria Gadù che porterà in Romagna il calore e il ritmo della musica popolare brasiliana. Un vero talento il suo, che ha saputo ammaliare grandi suoi conterranei, come Milton Nascimento e Caetano Veloso, ed anche il pubblico: il suo disco di debutto, omonimo, ottenne il disco d’oro nel 2010.

Sarà la splendida cornice della Rocca Malatestiana di Cesena a ospitare le ultime tre date che concluderanno la rassegna estiva 2015.

Dopo aver conquistato il pubblico in diverse città Italiane, Mark Lanegan, con la sua
inconfondibile voce rauca e gutturale, salirà sul palco di “acieloapero” martedì 11 agosto. Tra atmosfere dark, cantautorato americano, soul, blues e rock’n’roll, Lanegan porta il suo inconfondibile marchio on stage anche con il nuovo album, “Phantom Radio”, prodotto da Alain Johannes dei Queens of the Stone Age, che vede numerose collaborazioni illustri, com’è ed è sempre stato nella natura di Lanegan.

Martedì 18 agosto, direttamente da Tucson, arriva a Cesena la band americana che più di tutte negli ultimi dieci anni è riuscita a rivitalizzare e rendere contemporaneo il suono del deserto dell’Arizona: i Calexico. Ottimi musicisti, sensibili interpreti e principali rappresentanti dell’alt-country. Joey Burns e John Convertino, dal 1996 si sono sempre dimostrati abili a sposare folk e country americani con tex-mex, suggestioni morriconiane e un’attitudine post rock. Non a caso, il loro disco “The Black Light” è considerato una delle “pietre miliari” del rock.

A concludere “acieloaperto 2015” con una carica di energia saranno i Gogol Bordello, icona indiscussa del genere gipsy punk. Venerdì 28 agosto lo spettacolo è assicurato, grazie alla potenza musicale e scenica del gruppo e alle performance sul palco del frontman e fondatore del gruppo Eugene Hütz.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

Dopo aver portato la sua inconfondibile voce al Fabrique di Milano lo scorso 27 novembre, Mark Lanegan torna in Italia. MARK LANEGAN Band 30...

Concerti

Gli australiani KING GIZZARD sono una delle band più prolifere del pianeta, una delle rare storie di successo rock degli ultimi anni: giovanissimi (poco...

Concerti

Dopo aver portato la sua inconfondibile voce al Fabrique di Milano lo scorso 27 novembre, Mark Lanegan torna in Italia al Teatro Manzoni di...

Reportage Live

Articolo di Simona Ventrella | Foto di Andrea Ripamonti Ieri sera Mark Lanegan ha portato il suo carisma e la sua inconfondibile roca e...