NEGRITA: parte il 19 Febbraio il tour nei club con 24 date

A grande richiesta, visto il “sold out” registrato per la data del 27 febbraio al Vidia di Cesena, NEGRITA raddoppiano e aggiungono un secondo show (sempre al Vidia di Cesena) il giorno 29 febbraio.

Comunichiamo inoltre che le due date di NEGRITA del 3 e 4 marzo all’Hiroshima Mon Amour hanno registrato il “SOLD OUT”. Pertanto non sarà possibile acquistare i biglietti in cassa la sera dello show.

Ecco di seguito le date aggiornate del tour:

NEGRITA – Club Tour 2016

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/negrita-2016

19.02 FONTANETO D’AGOGNA (NO), Phenomenon
20.02 CEREA (VR), Area Exp “La Fabbrica” (SOLD OUT!)
25.02 S.BIAGIO CALLALTA (TV), Supersonic Arena
26.02 NONANTOLA (MO), Vox (SOLD OUT!)
27.02 CESENA, Vidia (SOLD OUT!)
29.02 CESENA, Vidia (NUOVA DATA!)
03.03 TORINO, Hiroshima (SOLD OUT!)
04.03 TORINO, Hiroshima (SOLD OUT!)
06.03 MILANO, Alcatraz
07.03 MILANO, Alcatraz
10.03 FIRENZE, Obihall
11.03 ROMA, Orion
12.03 SENIGALLIA (AN), Mamamia
17.03 NAPOLI, Casa Della Musica
18.03 BARI, Demodè
19.03 MAGLIE (LE), Industrie Musicali
25.03 PERUGIA, Afterlife
26.03 SORA (FR), Fiera
01.04 BOLOGNA, Estragon
02.04 PORDENONE, Il Deposito
03.04 ROVERETO (TN), Palasport
07.04 BRESCIA, Latte +
08.04 GENOVA, Piazza Delle Feste / Porto Antico
09.04 ASTI, Palco 19

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/negrita-2016

E’ la Band stessa a raccontare la genesi di questa decisione:
“Si, è vero. Negli ultimi anni ci siamo tolti molte soddisfazioni.
Abbiamo suonato in Palasport, Arene all’aperto, acustici nei Teatri, Musical, e pure in 5 o 6 tour all’estero.
Non male per una band italiana che vive la sua maturità nel bel mezzo di due crisi mostruose: una discografica e l’altra economica globale.
Noi siamo abituati a guardare avanti. E avanti andremo. Ma indietro?
Indietro c’è il romanticismo.
Se facciamo un’analisi al netto delle ambizioni, le centinaia di concerti degli inizi, fatti nei locali di tutta Italia, rimangono un tatuaggio indelebile.
La pressione sonora e umana nei club è ineguagliabile.
La condensa che scende giù dalle pareti, il sudore che libera voglia di vita mentre i tuoi pori assorbono altre energie pure, è come benzina super per una band.
E il nostro sound ci ha sempre guadagnato.
Se dovessero chiederci dov’è che un certo tipo di rock si esprime meglio, beh… la risposta sarebbe semplice.”

E la risposta è: nei club!
Dove la rock band dichiara di voler proporre una scaletta a dir poco dirompente:
“Non saranno serate riposanti.
Non saranno concerti come gli altri.
Recupereremo pezzi dal cilindro senza fondo della nostra storia.
Stiamo elaborando una scaletta fatta di muscoli e distorsioni.
Senza tregua. Che fate? Passate?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *