MUSE, il ritorno in concerto in Italia con tre date spettacolari a Torino e Roma!

Aggiornamento 18 Aprile
A poco più di due mesi dai concerti più attesi dell’estate, ottime notizie per tutti i fan dei Muse: dopo le verifiche delle autorità competenti riguardo la capienza dello Stadio Olimpico di Roma è stata possibile la messa in vendita di nuovi biglietti per la data di sabato 6 luglio.

MUSE in concerto

VENERDI 28 GIUGNO 2013
TORINO – STADIO OLIMPICO
Apertura Porte: 16:30 / Inizio Concerto: 21:00
Biglietti non disponibili

SABATO 29 GIUGNO 2013
+ BIFFY CLYRO

TORINO – STADIO OLIMPICO
Apertura Porte: 16:30 / Inizio Concerto: 21:00
Settori e Prezzi Biglietti:
Prato: 55 euro + diritti di prevendita
(acquista online su www.ticketone.it)

SABATO 6 LUGLIO 2013
ROMA – STADIO OLIMPICO
* NUOVA DISPONIBILITA’ BIGLIETTI

Apertura Porte: 16:30 / Inizio Concerto: 21:00
Settori e Prezzi Biglietti:
Prato: 50 euro + diritti di prevendita
Distinti nord ovest numerato: 30 euro + diritti di prevendita
(acquista online su www.ticketone.it)

Logo_TicketOne

[youtube id=”mO49PZwTPco” width=”600″ height=”350″]

Per i Muse questo è l’anno del definitivo successo planetario: negli ultimi mesi infatti hanno composto l’inno ufficiale delle olimpiadi di Londra, “Survival”, e pubblicato un disco – The 2ndLaw (Warner Music) – che è stato in grado contemporaneamente di scalare le classifiche di vendita arrivando al numero 1 in 24 paesi (inclusa l’Italia, dove è stato in vetta per 3 settimane consecutive) conquistare la critica, stupire i fan di vecchia data e farne innamorare di nuovi.
L’inarrestabile avanzata del trio del Devon è dovuta soprattutto alla loro musica, un insieme di rock progressivo, dance elettronica e sinfonie orchestrali, tematiche politiche e racconti fantascientifici, il tutto unito ad una straordinaria abilità nel tenere il palco e conquistare il pubblico. La cifra più personale del rock dei Muse è la loro capacità di sperimentare e osare spingendosi sempre oltre, passando dal rock orchestrale di The Resistance, agli accenni dubstep di Unsustainable, partendo dal prog rock di Showbiz.
Soprattutto nel nuovo album – The 2nd Law – non hanno risparmiato gli effetti speciali, inserendo nelle musiche cori, archi e fiati, pianoforti, chitarre e una miriade di dettagli che contribuiscono a definire la “grande visione” musicale dei Muse.
Proclamati dal mensile Q “Best Act in The World Today”, e ambiziosi fino al punto di voler essere la prima band a tenere unconcerto nello spazio, i Muse sono oggi uno dei principali punti di riferimento del rock inglese, grazie alla loro capacità di divertirsi e far divertire.

MUSE 2013 – 28 e 29 Giugno TORINO, 6 Luglio ROMA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.