MARK KNOPFLER torna in concerto in Italia per 7 concerti tra Maggio e Luglio 2013

2

Mark Knopfler annuncia le nuove date del suo tour del 2013 in contemporanea con l’uscita del suo nuovo album PRIVATEERING, che verrà pubblicato il 3 settembre 2012, dalla Universal Records.

Knopfler e la sua band, 8 elementi, sono entusiasti di ripercorrere le strade dell’Europa ancora una volta. “È come essere capitano di una piccola nave che si gode la vita on the road con il suo equipaggio”. Il tour partirà ad aprile, con date a maggio, giugno e luglio, e comprenderà 72 spettacoli in 25 paesi europei.
Mark Knopfler al momento è impegnato nel tour americano insieme con Bob Dylan ed è stato recentemente premiato con un Lifetime Achievement Award 2012 Ivor Novello Awards (il più alto riconoscimento per il songwriting del Regno Unito).

MARK KNOPFLER 2013
2 maggio – PalaOlimpico Torino
3 maggio – MediolanumForum Assago – Milano
12 luglio – Anfiteatro Camerini (Villa Contarini) Piazzola sul Brenta (Padova)
13 luglio – Ippodromo delle capannelle Roma – ROCK in ROMA 2013
14 luglio – Napoli
16 luglio – Teatro Antico Taormina
19 luglio – Piazza Napoleone “Summer Festival” Lucca
Biglietti in vendita su www.ticketone.it

Mark Knopfler ha venduto oltre 120 milioni di album sia durante la sua carriera come cantante leader e compositore dei Dire Straits che da solista.
Artista pluri premiato ai Grammy Awards come cantante leader e compositore durante il periodo insieme ai Dire Straits, è riuscito a creare in un modo incredibile, con i suoi testi ironici e con la sua abilità di chitarrista dei grandi successi come “Money for Nothing ,” “Sultans Of Swing,” “Romeo and Juliet” e “Walk of Life”,ha inoltre prodotto dischi per Bob Dylan e Randy Newman, ed ha collaborato per colonne sonore di diversi film tra cui: Cal, Local Hero, Princess Bride e A Shot at Glory.
Mark Knopfler non riesce a smettere di scrivere canzoni e di registrarle ed ha sempre continuato e continua ad andare in tournée in Europa e negli Stati Uniti a sostegno di tutti i suoi album.
“Oltre ai brani del nuovo album ne suonerò alcuni degli Straits cambiandoli qui e là per tenerle vivo il significato che le persone hanno dato e danno alle parole che sono state scritte, e che amano tutt’ora senza renderle però uno spettacolo di cabaret”