BRUNORI SAS: al via a Febbraio il nuovo tour teatrale “Canzoni e monologhi sull’incertezza”

Un incredibile 2017 per Brunori Sas che ha conquistato il pubblico e la critica con l’ultimo album di inediti “A casa tutto bene”, recentemente certificato disco d’oro e seguito dal grande successo live dell’omonimo tour, con oltre 65.000 biglietti venduti.

Dopo i numerosi riconoscimenti, tra cui la Targa Tenco per la miglior canzone dell’anno con “La Verità”, che ha ottenuto anche il disco d’oro, il cantautore è pronto a cimentarsi con una nuova avventura teatrale “Brunori a teatro – canzoni e monologhi sull’incertezza” al via il 16 febbraio da Trento.

BRUNORI SAS – Tour Teatrale 2018

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/brunori2018
16.02 Trento – Auditorium Santa Chiara
17.02 Mantova – Teatro Sociale
19.02 Milano – Teatro Arcimboldi
24.02 Pescara – Teatro Massimo
26.02 Napoli – Teatro Augusteo
28.02 Genova – Teatro Politeama Genovese
01.03 Varese – Teatro Openjobmetis
05.03 Bologna – Teatro Europauditorium
06.03 Udine – Teatro Giovanni da Udine
07.03 Ravenna – Teatro Dante Alighieri
13.03 Roma – Auditorium PDM
14.03 Assisi – Teatro Lyric
15.03 Ancona – Teatro Le Muse
17.03 Cosenza – Teatro Rendano
18.03 Bari – Teatro Petruzzelli
21.03 Catania – Teatro Land
22.03 Palermo – Teatro Golden
23.03 Reggio Calabria – Teatro Cilea
27.03 Torino – Teatro Colosseo
28.03 Padova – Gran Teatro Geox
29.03 Firenze – Teatro Verdi
Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/brunori2018

Dopo il collaudato successo dell’esperienza teatrale del 2015 con “Brunori SRL, una società a responsabilità limitata”, Dario porterà in scena uno spettacolo unico nel suo genere fatto di musica e argute riflessioni, che si rifà allo stile del teatro – canzone e della standup comedy. Insieme alla sua storica band, alternerà ai brani cantati intermezzi parlati, descrivendo il mondo contemporaneo col suo stile inimitabile che coniuga profondità con leggerezza, sacro con profano, malinconia con simpatia, e lo sguardo lucido e sentimentale che caratterizza la sua poetica. Un percorso tra il riso e il pianto, dove l’unica certezza è…l’incertezza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *