DAVID BYRNE: il fondatore dei Talking Heads a Luglio in concerto a Ravenna, Perugia e Trieste

Fondatore e frontman dei Talking Heads dal 1974, creatore della Luaka Bop, produttore discografico, fotografo, regista, autore, musicista ed infine artista, David Byrne è un talento in continua esplosione. Americano di ogirine scozzese, ha vinto, nella sua lunga ed ancora molto attiva carriera, un Oscar alla migliore colonna sonora (“L’Ultimo Imperatore”, 1988),  un David di Donatello per il miglior musicista (“This Must Be The Place”, 2012) ed un David di Donatello per la miglior canzone originale(“If It Falls, It Falls”, 2012).

DAVID BYRNE

giovedì 19 luglio 2018 – RAVENNA
PALA DE ANDRE’ – Ravenna Festival – Viale Europa, 1
prezzi dei biglietti: da 20,00 a 60,00 € + d.p.
biglietti in vendita a questo link > su http://www.vivaticket.it/

venerdì 20 luglio 2018 – PERUGIA
ARENA SANTA GIULIANA – Umbria Jazz Festival – Via Baldassarre Orsini
prezzi dei biglietti: da 23,00 a 55,00 € + d.p.
biglietti in venditaa questo link > https://www.boxol.it/umbriajazz/it

sabato 21 luglio 2018 – TRIESTE
PIAZZA UNITA’ D’ITALIA
prezzi dei biglietti: da 30,00 a 50,00 € + d.p.
Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/davidbyrne2018

David Byrne, artista e mente creativa dalle indiscusse doti, ha lasciato un segno nella storia della musica attuale fondando i Talking Heads, band sperimentale e d’avanguardia in grado di combinare musica bianca e musica nera, costituendo una delle colonne portanti della new wave americana. Successivamente – e contemporaneamente – ai Talking Heads, David Byrne intraprende dal 1981 una lunga ed illuminante carriera solista, collaborando con artisti del calibro di Brian Eno, Ryuichi Sakamoto (con il quale ha vinto l’Oscar, il Golden Globe ed il Grammy negli anni 1988-1989 per la colonna sonora del film di Bertolucci “L’Ultimo Imperatore”), St. Vincent (con la quale ha appunto pubblicato l’album “Love This Giant” nel 2012). La sua passione per la world music lo porta a fondare la Luaka Bop, la rinomata etichetta di Os Mutantes, Jim White, Los De Abajo, Atomic Bomb Band ed altri.

Inserito dal 2002 nella Rock and Roll Hall of Fame, David Byrne è un vulcano di idee che sfociano in un’iper-produttività caratterizzata da fusione, contaminazione, creatività e sperimentazione, con oltre quarantanni di carriera alle spalle, senza mai perdere l’aplomb nemmeno per un attimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.