Sabato 26 Luglio CISCO in concerto all’alba a quota 2000 metri per gli Adventure Awards di Livigno (SO)

cisco

Sabato 26 Luglio, all’interno del festival Adventure Awards di Livigno, è in programma un appuntamento che unisce musica, sport e natura: una camminata di gruppo nel cuore della notte, attraverso il bosco addormentato, per raggiungere le vette a quota 2000 metri ed assistere al concerto all’alba di Cisco (ex voce dei Modena City Ramblers).

Si parte dal centro di Livigno: una guida alpina accompagnerà il pubblico per un’ora e mezza fino al Rifugio Li Mina. Arrivo previsto: le 5 del mattino, prima del sorgere del sole. Colazione di gruppo e poi fuori a dare il benvenuto al sole nascente e via verso il concerto in acustica con Guido Foddis e il grande Stefano “Cisco” Bellotti, ex voce storica dei Modena City Ramblers e solista dal 2005 che sarà accompagnato dal trombettista Simone Copellini.

Quando gli organizzatori hanno chiesto a Cisco di venire a cantare all’alba tra le vette, il cantante ha risposto: “E’ una cosa talmente assurda e strana che non vedo perché no”.

Dopo il concerto, per chi volesse, è possibile fermarsi in malga e assistere alla mungitura delle vacche e alla preparazione dei formaggi.

Programma
Partenza alle ore 3.30 AM dal centro di Livigno
Camminata semplice, accompagnata o controllata da guida alpina, di massimo 1 ora e 30 fino al rifugio Le Mine.
Colazione con caffè o tè e fetta di torta.
Al sorgere del sole, concerto acustico di Cisco.

Il costo per la camminata e la colazione è di 10 euro a persona.
Il concerto è gratuito.

Si consiglia un abbigliamento adatto (il rifugio si trova a 2000 metri). Il concerto si svolgerà anche in caso di maltempo. Info e prenotazioni: ebujatti@adventureawards.it

Tutte le info sul festival: www.adventureawards.it

ADVENTURE AWARDS DAYS | 22-27 LUGLIO, LIVIGNO (SONDRIO)

Per gli amanti delle attività all’aria aperta quest’estate c’è un appuntamento da non perdere: Adventure Awards Days (seconda edizione) è un festival dedicato all’avventura e all’esplorazione in tutte le sue forme.

Si terrà nella suggestiva località lombarda di Livigno (Sondrio) – capitale italiana degli sport outdoor – dal 22 al 27 luglio e, durante i sei giorni di programmazione, offrirà a turisti e appassionati sportivi (e non solo) un ricchissimo programma di appuntamenti: training camp di trail running e ultra trail con grandi atleti nazionali e internazionali che hanno compiuto imprese incredibili nelle zone più estreme della Terra, spesso da non professionisti ma da semplici amatori e appassionati di avventura e discipline sportive estreme.

Tra i protagonisti: Stefano Gregoretti (celebre ultra-runner, vincitore della Gobi Desert e della Yukon Arctic Ultra), il canadese Ray Zahab (primo uomo ad attraversare di corsa, in invernale, l’Isola di Baffin nell’arcipelago artico canadese e detentore del record di velocità per il raggiungimento del Polo Sud), Marco De Gasperi, 6 volte campione del mondo di ultrarunning, (ha anche vinto 2 volte la gara di ascesa al grattacielo Pirelli di Milano con tempo di 3.41″!), Herve’ Barmasse, uno dei piu’ grandi scalatori contemporanei e tanti altri.

Le attività previste sono tante e diverse: dagli stage di Yoga con l’americana Payge McMahon (iron-woman senza dubbio, anche esploratrice per National Geographic, ha scalato le vette dell’Himalaya, di Machu Pichu, ha percorso a piedi la Route 66, per citare alcune delle sue imprese), ai workshop sul running e le tecniche di allenamento di questa disciplina sportiva che sta registrando un vero e proprio boom in tutta Italia.

Ma anche appuntamenti extra sportivi come lo spettacolo teatrale “(S)legati”, dedicato all’incredibile e drammatica vicenda degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yates (da cui è stato tratto il bestseller “La Morte Sospesa”, poi diventato film) e, nella notte del 26 Luglio, una camminata notturna toccando i 2000 metri per poi godersi all’alba il concerto acustico in quota di Cisco (ex voce storica dei Modena City Ramblers e ora solista), accompagnato da Simone Copellini alla tromba e Guido Foddis alla chitarra.

E ancora aperitivi-incontri con gli atleti protagonisti della rassegna che racconteranno storie e aneddoti sulle loro mirabolanti imprese e sveleranno i trucchi del mestiere, workshop e contest di fotografia d’azione, caccia al tesoro per ragazzi, proiezione di 35 film selezionati da tutto il mondo sul tema avventura (nel cinama di Livigno). Adventure Awards Days è quindi un’occasione unica per trovarsi insieme a persone che condividono le medesime passioni. Avventura da vivere, raccontare e condividere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.