BLOC PARTY in concerto venerdi 8 Luglio a Monza per I-Days Festival 2016

I Bloc Party arrivano in Italia per un attesissimo concerto, la band inglese infatti suonerà, in esclusiva per I-Days Festival, nella magnifica cornice del Parco di Monza – Autodromo Nazionale Monza. Il gruppo infuocherà il palco dell’I-Days Festival venerdì 8 luglio.

Hymns, l’ultimo lavoro della band britannica, uscito lo scorso 29 gennaio, conferma i Bloc Party come una una band sempre capace di sorprendere il proprio pubblico, rinnovandosi e dimostrando di essere in continua evoluzione. Infatti, il 2016 vede una formazione cambiata: oltre al magnetico front-man Kele Okereke e lo storico chitarrista Russell Lissack, hanno preso parte alla band la batterista Louise Bartle e il bassista Justin Harris.

I-DAYS FESTIVAL 2016

MONZA @ PARCO DI MONZA
AUTODROMO NAZIONALE MONZA

Venerdi 8 Luglio 2016 – Day 1
PAUL KALKBRENNER + BLOC PARTY + JAKE BUGG

Sabato 9 Luglio 2016 – Day 2
SIGUR RÓS + STEREOPHONICS + LÅPSLEY

Domenica 10 Luglio 2016 – Day 3
BIFFY CLYRO + SUEDE + PUBLIC ACCESS T.V.

APERTURA CANCELLI: ore 17:00
INIZIO CONCERTI: ore 18:30

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/1jJE7Tf

Prezzo biglietti:
Singolo – Day 1: €23,00 + prevendita
Singolo – Day 2: €35,00 + prevendita
Singolo – Day 3: €25,00 + prevendita

Abbonamento Intero – Day 1+2+3: €70,70 + prevendita
Abbonamento – Day 1+2: €52,20 + prevendita
Abbonamento – Day 2+3: €54,00 + prevendita

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/1jJE7Tf

BLOC PARTY

La storia del gruppo è ormai leggenda: dopo aver inviato un demo ai Franz Ferdinand, Kele Okereke e il resto della band vengono invitati a suonare in occasione del decennale della record label Domino. Lo stesso anno esce l’album di debutto Silent Alarm, disco che in una sola settimana viene certificato oro in Inghilterra e viene nominato da NME come disco dell’anno, diventando platino l’anno seguente. Nel 2007 pubblicano A Weekend In The City, album prodotto da Jacknife Lee (U2, Snow Patrol, Kasabian), mentre l’anno seguente esce Intimacy, entrambi i dischi raggiungono le prime posizioni nelle UK Album Chart.

Dopo una pausa nel 2009, durante la quale Kele Okereke ha intrapreso una sua carriera da solista, i Bloc Party si ritrovano due anni dopo per lavorare al nuovo album, il quarto della carriera artistica della band. Four viene pubblicato nell’agosto del 2012. A metà 2015 il gruppo annuncia la rifondazione della line-up, con il cambio di due elementi rispetto al 2013. Durante una performance agli studi di Maida Vale di Londra, i Bloc Party suonano per la prima volta live The Good News e Exes, canzoni contenute nel loro nuovo album Hymns; poco dopo il singolo The Love Within viene scelto da Annie Mac come Hottest Record In the World su BBC Radio 1. Il risultato è un album di una band in crescita e cambiamento, ma anche più libera. Hymns segna un nuovo inizio per i Bloc Party anche dal punto di vista sonoro, con Kele e Russell che sperimentano suoni e approcci mai esplorati in precedenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.