Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

BAT FOR LASHES: unica data a Milano il 19 Novembre

DNA concerti è felice di presentare
UNICA DATA IN ITALIA
BAT FOR LASHES
19 novembre 2012
Milano – Alcatraz
ingresso 20 euro+d.p
Ore 20,00
Prevendite disponibili da giovedì 12 su www.ticket.it, www.vivaticket.it,
E da lunedì su www.ticketone.it

A distanza di tre anni dall’ultimo album, torna Bat For Lashes per presentare in data unica a Milano il nuovo album THE HAUNTED MAN, in uscita per EMI il 15 ottobre.

Dietro il nome Bat For Lashes si cela Natasha Khan, cantante/compositrice e polistrumentista inglese di origini pakistane, che nel 2006 decide di fondare un quartetto femminile dando vita ad un folk-rock onirico e sperimentale a metà strada fra Björk e Joanna Newsom.
Nello stesso anno arriva la pubblicazione del primo album Fur and Gold in cui i temi ricorrenti del potere quasi esoterico della natura e del regno animale, il mistero dell’Oceano e la bellezza struggente delle rocciose scogliere inglesi si giustappongono all’energia della vita metropolitana, alla libertà delle strade della California dando vita ad un universo sonoro fantastico, magico e fiabesco. Nell’album, coprodotto da David Kosten (Faultline), Natasha, autrice di testi e musiche, si alterna a harpsichord, piano, autoharp, chitarra, beat machine e percussioni, affiancata da Ginger Lee (autoharp, chitarra, piano, percussioni), Abi Fry (viola, batteria, piano) e Lizzie Carey (chitarre, violino, percussioni).
Dall’uscita del disco, Bat for Lashes ha collezionato una schiera di nobilissimi fan come Bjork, Devendra Banhart, Jarvis Cocker, e i Radiohead che l’hanno scelta come supporter del loro tour europeo nel 2007.
Dopo l’uscita del fortunato album di debutto, Natasha ha ricevuto numerosi importanti riconoscimenti tra cui le due nomination ai Brit Award come “Best Female” e “Best Breakthroughed” e l’inserimento nella lista degli album nominati per il prestigioso Mercury Music Prize.

[youtube id=”00ZHah-c0hQ” width=”600″ height=”350″]

A fine 2008 Natasha Khan si trasferisce per alcuni mesi negli Stati Uniti dove, tra New York e il deserto californiano, cerca nuove idee per il suo secondo album. Two Suns è focalizzato sul personaggio di Pearl un alter-ego di Natasha, così descritto dalla stessa cantautrice: « Pearl è una femme-fatale bionda, distruttiva, che pensa solo a se stessa. Una personalità che agisce come un velo sulla Natasha Khan più mistica e spirituale»
Two Suns esce il 6 aprile 2009, raggiungendo in breve tempo il 5º posto nelle chart Inglesi. In Inghilterra Two Suns ha ricevuto il 1º maggio 2009 un disco d’argento per le 60.000 copie vendute, e il 31 luglio 2009 un disco d’oro per le 100.000 copie vendute. Così come Fur and Gold, anche Two Suns ottiene la nomination per il Mercury come album dell’anno 2009. La stessa Natasha Khan ottiene la nomination come Best Female Solo Artist ai Brit Awards 2010.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Dopo il loro ampio tour americano in compagnia di Shinedown, i Papa Roach tornano in tour in Europa dove i loro fan li attendono...

Reportage Live

Foto di Giorgia De Dato Dopo la data allo Sherwood Festival di Padova il 19 Giugno, sono tornati in Italia i Dropkick Murphys, una delle...

Reportage Live

Articolo di Chiara Amendola | Foto di Marco Arici Sono stata un adolescente borderline e incompresa. Nel mio slang poco cool, i capelli spettinati...

Reportage Live

Articolo di Chiara Amendola | Foto di Oriana Spadaro Milano, 7 gradi, cielo sereno. Il percorso che mi conduce da casa all’Alcatraz è tranquillo,...