BAREZZI Festival: Rufus Wainwright in concerto venerdi 6 Novembre a Parma

Rufus Wainwright, “il miglior cantautore del pianeta” – come lo ha definito Elton John – sarà protagonista di un’unica data italiana a Parma venerdì 6 novembre nell’ambito della nona edizione del Barezzi Festival.

Rufus Wainwright

Venerdi 6 Novembre – PARMA
h 21.00, Teatro Regio
35/30 € platea
25,00 € palchi
15,00 € loggione
Biglietti disponibili nei rivenditori del circuito Vivaticket o su vivaticket.it

Esponente di spicco della scena cantautorale mondiale, musicista completo dotato di una vocalità straordinaria, Rufus porterà le sue canzoni pop intrise di riferimenti alla musica classica nel tempio dell’Opera per eccellenza, il teatro Regio di Parma. Un’esibizione in piano solo in una cornice unica che rappresenta uno degli eventi imperdibili della stagione invernale emiliana: in esclusiva per Barezzi Festival, Rufus interpreterà per la prima volta l’aria della Traviata “Di Provenza il mar, il suol” in omaggio a Giuseppe Verdi.

Wainwright torna in Italia dopo la chiacchierata partecipazione al Festival di Sanremo del 2014 che aveva destato numerose polemiche per alcuni contenuti delle sue canzoni ritenuti blasfemi, in particolare quelli di Gay Messiah.

Il concerto di Wainwright al Regio di Parma è quasi la chiusura di un cerchio della recente attività dell’artista: Wainwright infatti, da sempre appassionato di musica classica, ha scritto e diretto nel 2009 Prima Donna, opera composta ispirandosi ad una serie di interviste rilasciate da Maria Callas. Lo scorso 11 settembre Prima Donna è uscito in cd e in vinile, portando così a compimento uno dei grandi sogni del cantautore canadese. Il 15 settembre scorso ad Atene è stata presentata una nuova versione dell’opera con la fotografa statunitense Cindy Sherman nel ruolo della celebre soprano greca e in collaborazione con l’artista Francesco Vezzoli che ha creato e pensato per l’occasione una video-installazione di 30 minuti. Questo incredibile esperimento, a metà fra un concerto sinfonico e una performance di visual-art, andrà in scena anche a Lisbona e Hong Kong.

Il cantante canadese, che in molte canzoni mostra la sua abilità nella lingua francese, è un eccellente pianista ed è diventato ormai un vero e proprio artista cult, amatissimo da pubblico e critica. Durante la sua carriera ha collaborato, fra gli altri, con Elton John, David Byrne, Boy George e Joni Mitchell. Tutti i 5 album registrati in studio hanno sempre ricevuto ottime recensioni, a questi si aggiungono le collaborazioni con il cinema: oltre alla sua celebre versione di Hallelujah contenuta nel film d’animazione Shrek, ha contribuito con la sua voce alla colonna sonora di I Am Sam e Brokebeck Mountain.

A seguire, nel ridotto del Teatro Regio, l’after show di Tanqueray N° TEN con Diango’s Fingers Quartet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.